INDUSTRIA 4.0

Scopri cos’è l’industria 4.0 e conosci il mondo Adaci per aggiornarti su come ottimizzare la produzione e le condizioni di lavoro nella tua azienda.


Contattaci

VUOI RICEVERE I NOSTRI AGGIORNAMENTI?
LASCIACI IL TUO
INDIRIZZO E-MAIL

Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi dell'articolo 196/2013 in accordo con la Privacy Policy

“Industria 4.0 è un progetto ambizioso e riteniamo che l’Italia abbia un futuro straordinario. Non è training autogeno” [Matteo Renzi - Mudec Milano 22 settembre 2016]

Sempre più spesso si sente parlare di Industry 4.0, di Internet of things (IoT), di quarta rivoluzione industriale, di digital disruption. Si percepisce che anche le Istituzioni italiane lo ritengono strategico:

“Tredici miliardi da qui al 2020. Tanto stanzierà il governo per supportare la quarta rivoluzione industriale. Quella che porterà le aziende italiane a digitalizzare i processi produttivi. Anche alle imprese toccherà fare la loro parte. Tornando a investire. Il governo si aspetta che le nuove misure mobilitino in quattro anni investimenti aggiuntivi per 24 miliardi, di cui 10 già dal 2017”[Corriere della Sera 22.09.2016]


Tuttavia si tratta di temi ancora non del tutto noti ad un pubblico vasto e non sempre tecnico. Di fatto quando si parla di Industry 4.0 generalmente ci si riferisce a veri e propri mutamenti che intervengono su progettazione, ricerca e sviluppo, produzione, con conseguenze rilevanti sui flussi ad esse collegati. Mutamenti, questi, che originano da nuove pressioni del mercato, ma anche da intuizioni imprenditoriali.


Occorre prendere coscienza del fatto che sempre più attuali saranno temi quali big-data e data analytics, digitalizzazione, cloud computing, realtà aumentata, solo per citarne alcuni, nell’ottica di gestione delle informazioni per la creazione di valore.


Su questi presupposti si fonda l’esigenza di comprendere quanto questa metamorfosi, peraltro già in atto, possa impattare sui processi interni e sulla supply chain.

L’industria 4.0 è il processo in cui siamo immersi, effetto della IV rivoluzione industriale. Si compone della combinazione tra l’automazione e l’interconnessione dei processi industriali e delle macchine utilizzate per attuarli, con l’obiettivo finale dell’ottimizzazione della produzione e delle condizioni di lavoro.


SE VUOI SAPERNE DI PIÙ
DIVENTA UN ADACI FRIEND

Iscriviti

IL CONSIGLIO NAZIONALE ADACI 2017/2019
Responsabili Progetti ADACI
Associativa: Rodrigo Delgadillo
Eventi: Federica Dallanoce
Cultura Professionale ed Università: Paolo Marnoni
Formazione Ricerca & Sviluppo: Andrea Lucarelli
Comitato Scientifico: Fabrizio Baldassarre
Marketing & Commerciale: Fabrizio Santini (ad interim)
Accordi strategici: Fabrizio Santini (ad interim)
Qualificazione Professionale ADACI: Sergio Napolitano
Il Collegio dei Probiviri: Sergio Antonini, Federico Bianchi,
Giorgio Borra
Presidente del Collegio dei Revisori: Giorgio Gallo
Presidente Onorario: Antonio Landi, Ferruccio Lucchetti,
Giuliano Marcenaro
Past President: Nicolò Nicolucci, Nerio Collina,
Domenico Arcidiacono, Giovanni Atti, Francesco Festa,
Renzo Zarantonello

ADACI ASSOCIAZIONE ITALIANA ACQUISTI
E SUPPLY MANAGEMENT

Via Spezia 11 - 20142 Milano
Tel. +39 02 40072474 (digitare interno 5) - Fax +39 02 40090246
segreteriasede@adaci.it

Contattaci